Scrappin’Planner: scrap all’interno del Memory Planner

In questa lezione vi insegno come bilanciare gli spazi all’interno del planner perché i vuoti vedrete sono assolutamente indispensabili per dare maggiore risalto alle parti che narrano le nostre storie attraverso foto titoli e journaling. Se riempiamo tutto lo spazio disponibile rischiamo che si crei una confusione visiva, troppe cose fanno si che non ci sia un punto focale che catturi l’attenzione. Se bilanciate bene vuoti e pieni create un’armonia che aiuterà la narrazione, provando vari schemi dopo un po’ saprete già come strutturare le vostre pagine a secondo della quantità e della tipologia di foto che volete utilizzare. Nel planner racconteremo attraverso solo alcune foto significative i momenti più importanti della settimana, quindi vi consiglio di non  realizzalo in tempo reale ma a fine settimana o a fine mese , questo per avere una visione d’insieme dell’intera settimana o dell’intero mese prima di decidere a quali foto dare spazio nel planner. Durante il mese con il mio cellulare faccio almeno una foto al giorno poi faccio una cartella in cui metto quelle che per me sono piu importanti, la scelta delle foto non viene fatta in base a cosa succede ma in base a cosa vale la pena di ricordare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *